Massimo Rogante ha fatto da trait d’union fra il gruppo governativo straniero e le autorità italiane.

rogante

Scienziati ungheresi in visita in Italia, cicerone per le centrali nucleari è il civitanovese Massimo
Rogante. Nei mesi scorsi il gruppo governativo ungherese proprietario della Centrale Nucleare di Paks,
si è rivolto allo studio d’ingegneria Rogante di Civitanova manifestando l’interesse a conoscere la realtà
nucleare di un altro Paese fortemente industrializzato: la loro scelta è ricaduta sull’Italia e Rogante è
stato scelto come referente. L’ingegnere nucleare civitanovese ha portato la delegazione in visita alla Sogin e
all’Ansaldo. Nei giorni scorsi le giornate di studio che si sono svolte nelle centrali nucleari dismesse di Caorso e
in quella di Latina e un incontro nella sede della direzione Sogin di Roma. Della delegazione ungherese
facevano parte Tünde Hagymási, Consigliere Economico dell’Ambasciata Ungherese a Roma, alcuni
componenti della delegazione tecnica di Paks, tra cui 13 sindaci dei vari Comuni ungheresi di Paks e
dintorni. Visite foriere di collaborazioni anche per l’ingegnere civitanovese che da anni persegue l’obiettivo di
incrementare la cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Ungheria. In particolare sono state studiate le
tecniche di smantellamento e decontaminazione.

Fonte: http://www.cronachemaceratesi.it/2017/06/08/ingegnere-nucleare-civitanovese-guida-la-delegazione-ungherese-tra-le-centrali-dismesse/972421/